Cosa includere o evitare

Cosa evitare:

Curriculum in formato europeo (Europass). Questo formato non viene usato nel Regno Unito e al di fuori dell’Unione Europea. Non solo: per chi non lo conosce, questo formato tende a creare confusione elencando informazioni non necessarie nei paesi anglosassoni e tralasciando informazioni importanti (vedi sotto). I formati migliori sono quelli di Microsoft Office oppure un formato personale.

Curriculum Europass o formato personalizzato? Qui trovi maggiori informazioni.

Patente Europea del Computer (European Computer Driving License – ECDL). All’estero questa certificazione non esiste e il lettore non capisce bene quali sono le tue effettive capacità. Anziché indicare la ECDL indica esattamente quali programmi software sai usare. Per esempio specifica che sai usare Microsoft Office (Word, Excel, PowerPoint) e qualsiasi altro programma specifico al tuo settore lavorativo. Saper navigare in internet o saper scrivere un’email oramai non è più una cosa così rara da doverla specificare (anzi, potrebbe sminuire la tua bravura).

Stato civile, data di nascita, dichiarazione per l’utilizzo dei dati personali e foto personale. Il Regno Unito è un paese estremamente multiculturale in cui viene data moltissima importanza alle pari opportunità (equal opportunities). Nella norma chi cerca lavoro in Inghilterra (soprattutto presso datori di lavoro non italiani) non avrà problemi relativi a età, sesso o stato civile.

Molto spesso un’agenzia di lavoro o un datore di lavoro chiede ai neo assunti di compilare un modulo per la raccolta di questi dati, per monitorare internamente dati e statistiche sui dipendenti. Questa pratica è strettamente anonima e non obbligatoria.

L’autorizzazione al trattamento dei dati personali: si riferisce ad una legge italiana che all’estero non è conosciuta e crea solamente confusione a chi legge il tuo curriculum. Se ti candidi presso un’azienda non italiana all’estero, tralascia questa frase.

Se vuoi includere lo stesso l’autorizzazione al trattamento dei dati personali, qui trovi la traduzione.

Cosa includere:

Nazionalità: questa informazione è importante in quanto implica che non hai bisogno di un visto per lavorare nel Regno Unito (a differenza, ad esempio, di molti australiani, sudafricani, ecc.)

Nota post Brexit: in seguito a questo referendum, la posizione del Regno Unito è cambiata nei confronti dell’Unione Europea. Le leggi non sono ancora cambiate e gli italiani possono trasferirsi e lavorare nel Regno Unito come prima, ma è probabile che questo cambierà. Quando e in che modo non è stato ancora deciso dal parlamento britannico.

Il paragrafo introduttivo. Non ho mai visto un CV in inglese senza questo paragrafo, e indipendentemente dal settore e dall’esperienza del candidato è estremamente consigliabile includerlo. Ricordati: in media il tuo CV viene “letto” solo per la durata di 5 secondi: devi renderlo facile da leggere e includere molte parole chiave.

Esperienza lavorativa. Ad eccezione di lavoretti da studenti (baby sitter, ecc.) includi tutti i lavori che hai fatto ed evita di lasciare “buchi” che potrebbero insospettire datori di lavoro e agenzie di lavoro.

Descrizione del lavoro svolto. Mentre in Italia spesso è sufficiente indicare il titolo del lavoro svolto (ad es. “impiegato commerciale” o “pubbliche relazioni”), in Inghilterrra e in tutti i paesi anglosassoni è altamente consigliabile indicare le mansioni svolte e i risultati raggiunti in una determinata funzione.

Nella sezione dei modelli di curriculum vitae in inglese trovi vari esempi e la terminologia usata frequentemente. Nella sezione su come lavorano le agenzie viene spiegato perché questa pratica è così importante. Gli annunci pubblicati da chi cerca personale spesso offrono spunto per migliorare il tuo curriculum vitae in inglese.

Stage e tirocini. Nei paesi anglosassoni il tirocinio (internship) è molto diffuso e molto benvisto da futuri datori di lavoro. Un tirocinio dura di solito dai 2 ai 6 mesi e viene intrapreso solitamente d’estate o in autunno.

Formazione scolastica ed accademica. Ad eccezione di professioni come il medico, l’avvocato e l’architetto, nel Regno Unito una laurea viene considerata importante per due motivi: viene impartita una determinata conoscenza e l’individuo si sviluppa a livello personale e sociale.

Includi sempre il voto finale di maturità, laurea o master. Se hai frequentato una scuola o università famosa in Italia ma poco conosciuta all’estero, specificalo. Inoltre specifica alcuni dei corsi frequentati che sono di rilievo per il lavoro che stai cercando.

Attività extracurriculari. In questa sezione i datori di lavoro cercano di capire la personalità della persona al fine di capire se è adatta ad un particolare tipo di lavoro. In Inghilterra queste attività sono molto importanti per imparare cose nuove e per lo sviluppo della persona stessa. Ad esempio il calcio è uno sport di gruppo mentre andare in palestra è un’attività individuale; e il rugby è un’attività più competitiva che andare a camminare in montagna: queste indicazioni sono spesso molto utili per capire le motivazioni di una persona.

Volontariato. Il volontariato (volunteering) è molto diffuso e benvisto in tutti i paesi anglosassoni. Anche la monarchia inglese è regolarmente coinvolta in numerose attività di volontariato e di beneficienza!

Per chi cerca lavoro è altamente consigliabile indicare del volontariato nel curriculum in inglese. Se non hai esperienza in questo campo puoi inziare adesso. Molti negozi come Oxfam, Cancer Research o Save The Children cercano regolarmente volontari che possono dedicare 4 ore alla settimana.

Per gli italiani che cercano lavoro e sono nuovi in Gran Bretagna il volontariato offre due enormi vantaggi:

  • imparare l’inglese (o migliorarlo)
  • indica voglia di imparare cose nuove senza avere troppi timori (sempre visto bene dai datori di lavoro in Inghilterra)

Lingue straniere. La maggior parte degli inglesi parlano solamente l’inglese. La conoscenza di qualsiasi altra lingua straniera è sempre ben vista. E non dimenticarti di indicare l’italiano!

ULTERIORI INFORMAZIONI UTILI:

Hai bisogno della traduzione del tuo curriculum o della lettera di presentazione? Vai a questa pagina.

E non dimenticarti di visitare il nostro blog, di seguirci su FacebookGoogle+ e Twitter e di condividere questa pagina con i tuoi amici su LinkedIn!

Add a comment

Translate this page:

Lezioni di inglese con insegnanti madrelingua

Iscriviti alla nostra newsletter

Translate »
Traduzione CV