Perché nessuno risponde alle tue candidature? Ecco i 5 motivi principali

Il sito statunitense Glassdoor.com ha pubblicato recentemente un articolo in cui risponde esattamente a questa domanda, prendendo spunto dal fatto che negli ultimi 12 mesi Starbucks ha ricevuto niente meno che 7,6 milioni di domande di lavoro – ma i neoassunti (nei punti di vendita e in uffici) sono solamente 65.000.

Ecco i 5 motivi indicati da Glassdoor:

1. Non possiedi le qualificazioni necessarie e richieste nell’annuncio. Se un’azienda sta cercando uno sviluppatore di software con 3-5 anni di esperienza e tu sei un neolaureato con poca esperienza – evita la fatica e la delusione di un rifiuto o di una mancata risposta.

2. Il tuo curriculum vitae non è ottimizzato per le parole chiave per il lavoro per cui stai facendo richiesta. Nella maggior parte dei casi una persona inizialmente legge un curricolum in pochi secondi prima di decidere se vale la pena continuare a leggere. Includere le parole chiave elencate nell’annuncio di lavoro – e includerle nella sequenza giusta – può essere il motivo per cui il tuo curriculum viene letto con più attenzione di altri. Perché? Perché indica sia che sei qualificato sia che sei interessato visto che hai personalizzato il tuo CV per questo lavoro in particolare.



3. Il tuo curriculum non è formattato correttamente. Ci sono casi in cui è meglio avere un formato personalizzato (soprattutto per le professioni considerate creative) ma ricordati di non complicare la vita di chi legge in tuo CV. Inoltre aziende grandi e multinazionali utilizzano software per smistare i curriculum in base a parole chiave prima ancora che vengano letti da una persona.

4. Il tuo curriculum contiene informazioni molto diverse dal tuo profilo online. La maggior parte dei datori di lavoro controllano le informazioni disponibili online sui candidati, per esempio su LinkedIn. Se i nomi dei tuoi datori di lavoro passati e le date divergono molto da quello che hai scritto online – non ti stupire se nessuno risponde alle tue domande di lavoro.

5. Il datore di lavoro ha ricevuto 500 curriculum per una sola posizione disponibile, e il tuo è l’ultimo arrivato. In un caso del genere è probabile che abbiano già trovato candidati interessanti e che non abbiano più bisogno di leggere gli ultimi 100 curriculum ricevuti. Alcuni giorni dopo aver mandato la domanda ricordati di fare una chiamata per chiedere se l’hanno ricevuto e se la posizione aperta o la descrizione sono cambiate o meno.

Trovare lavoro è un lavoro vero e proprio! Capire quali errori evitare è fondamentale per evitare delusioni ed evitare di sprecare tempo.

Qui trovi ulteriori informazioni:

Come scrivere un buon curriculum in inglese

Terminologia e frasi utili

Cosa includere e cosa evitare nel CV

La lettera di referenze in inglese

Se invece hai bisogno di aiuto con la traduzione del tuo curriculum, visita questa pagina. E non dimenticarti di visitare il nostro blog e di condividere questa pagina con i tuoi amici su Facebook, Twitter e LinkedIn!

Add a comment

Lezioni di inglese con insegnanti madrelingua

Iscriviti alla nostra newsletter