Non ho esperienza lavorativa: cosa mettere nel curriculum?

Questo è un dilemma molto diffuso e molti dei lettori che ci contattano non sanno bene come affrontarlo.

Se vuoi trovare lavoro all’estero, in realtà, questo non è un vero problema perché il datore di lavoro sa che una persona giovane ha meno esperienza, e quello che vuole trovare nel curriculum è la conferma che tu sia una persona affidabile, volenterosa e con tanta voglia di imparare.

Cosa scrivere allora nel curriculum?

Metti in risalto le tue competenze e le tue conoscenza:

  • La tua istruzione (scuola, università, corsi di specializzazione)
  • Le tue conoscenze linguistiche
  • Le conoscenze che hai acquisito nel tuo tempo libero
  • Corsi o certificazioni aggiuntive, per puro interesse (corso di scuba diving, corso di pronto soccorso, ecc.)



Scrivi dei lavoretti che hai fatto metre studiavi:

Come hai passato le tue vacanze scolastiche? E il fine settimana o la sera mentre studiavi? Ecco esempi frequenti che possono essere inclusi nel curriculum:

  • Cameriere, barista, pizzaiolo
  • Baby sitter la sera o il fine settimana
  • Guida o assistente turistica nella stagione estiva
  • Volontariato per la chiesa o per la Croce Rossa
  • Hai aiutato un famigliare o amico in un autonoleggio
  • Volontariato e viaggi all’estero (dove magari hai imparato una lingua nuova)

Tutte queste attività fanno bella impressione e vale la pena integrale nel tuo curriculum.

Scrivi dei tuoi hobby, dello sport che pratichi e concorsi o gare a cui hai partecipato:

Ecco alcuni esempi classici (e perfetti per il curriculum) di hobby e interessi:

  • Informatica (riparazione computer, sviluppo applicazioni per l’iPhone, ecc.)
  • Scrittura (blog, romanzi, peosie)
  • Sport (calcio, barca a vela, camminare nelle Apli, rugby, sci, ecc. – tutti segni di buona saluta e di buone capacità sociali)
  • Musica (suonare uno strumento, cantare, scrivere e incidere canzoni, suonare in pubblico)
  • Gare e concorsi (scacchi, canto, pallavolo regionale, ecc.)

ESEMPIO: hobby utili per chi non ha esperienza lavorativa

Descrivi la tua personalità:

Parole che fanno sempre buona figura in un curriculum, soprattutto per chi non ha esperienza di lavoro, sono:

● Ottime capacità di comunicazione
● Affidabile, onesto e flessibile
● Con grande voglia di imparare

ESEMPIO: CV in inglese per chi ha poca o nessuna esperienza lavorativa

Cosa evitare?

Francamente, ci sono cose che ad un datore non interessano e possono addirittura essere controproduttive in un curriculum. Certo, dipende anche dal lavoro vuoi fare, ma questi sono alcuni esempi di cose che ad un datore di lavoro non interessano e che è meglio tralasciare: corso di cup cake, lettura di romanzi rosa, accudire cani e gatti dei vicini di casa, qualsiasi cosa che abbia a che vedere con erotismo e sessualità, opinioni religiose e politiche, hobby troppo generici (per esempio cinema: cerca di essere più preciso quale tipo di cinema ti piace), oroscopi, etc.

Perchè? Se vai in montagna dimostri buona salute, voglia di alzarti presto e tenacia nel domare una montagna. Se invece ti interessi di corsi di cupcake… potresti essere vista come una persona poco seria (a meno che tu non voglia fare il pasticcere!).

Altre informazioni utili:

Hai bisogno della traduzione del tuo curriculum o della lettera di presentazione? Vai a questa pagina.

E non dimenticarti di visitare il nostro blog, di seguirci su FacebookGoogle+ e Twitter e di condividere questa pagina con i tuoi amici su LinkedIn!


Add a comment

Translate this page:

Lezioni di inglese con insegnanti madrelingua

Iscriviti alla nostra newsletter

Translate »
Traduzione CV