Trasferirsi all’estero

Vuoi trasferirti all’estero e non sai da dove iniziare? In questa pagina trovi consigli e informazioni utili su come trasferirsi all’estero e trovare lavoro da chi l’ha fatto di persona prima di te.

TROVARE LAVORO

A Londra di lavoro ce n’è molto in praticamente tutti i settori!

Ti consigliamo di iniziare a spulciare gli annunci di lavoro prima di partire in modo da iniziare a conoscere il mercato, ovvero i lavori offerti ma anche gli stipendi e le caratteristiche del personale ricercato. Inoltre gli annunci sono una preziosa fonte di informazioni, di termini e di frasi utilizzate, come descritto in questa pagina.

Altrimenti questa pagina offre un elenco di agenzie di lavoro dove puoi cercare altri annunci di lavoro oppure caricare il tuo curriculum (upload your CV).

DOCUMENTI NECESSARI PER LAVORARE ALL’ESTERO

Innanzitutto per lavorare a nel Regno Unito hai bisogno del National Insurance Number (NIN) che corrisponde più o meno al codice fiscale italiano e che deve essere comunicato al datore di lavoro. Ecco come fare ad ottenerlo. In altri paesi serve un documento simile, per esempio negli USA e in Canada è il Social Insurance Number (SIN).

Inoltre devi aprire un conto corrente bancario inglese, per il quale ti serve la proof of address che solitamente è una bolletta intestata a te oppure l’estratto conto di un altro conto bancario indirizzato al tuo domicilio a Londra. Ecco come fare.



SCRIVERE UN CV IN INGLESE CHE TI ASSICURA UN COLLOQUIO

Il tuo CV è il tuo biglietto da visita per il mondo del lavoro. Un curriculum in inglese con errori di ortografia o dallo stile eccessivamente italiano è il modo migliore per essere ignorati dai recruiter! Questo sito è nato dal desiderio di condividere con altri italiani i trucchi per scrivere un curriculum in inglese di successo.

Se invece hai bisogno di aiuto con la traduzione del tuo curriculum, visita questa pagina.

TROVARE UNA STANZA

Londra ospita ogni anni migliaia di persone di numerose nazionalità che si trasferiscono in questo paese per un periodo più o meno breve. La maggior parte dei nuovi arrivati trovano alloggio in una stanza con altri coinquilini (sharing). I vantaggi dello sharing sono: fare amici sin dall’inizio, un alloggio più economico e la possiblità di parlare inglese a casa in un ambiente informale.

Questi sono i migliori siti per trovare alloggio.

Avvertenza: la qualità delle case a Londra varia moltissimo, e non sono rare le case che un italiano troverebbe catastrofiche! Non demoralizzarti: ci sono anche case molto belle, basta continuare a cercare e vedrai che ne trovi una bella anche tu!

E non dimenticarti di visitare il nostro blog, di seguirci su Facebook, Google+ e Twitter e di condividere questa pagina con i tuoi amici su LinkedIn!



Add a comment

Lezioni di inglese con insegnanti madrelingua

Iscriviti alla nostra newsletter