Lavoro

Il mercato del lavoro nel Regno Unito è governato da regole e leggi diverse rispetto a quelle italiane.

In generale l’ambiente lavorativo anglosassone è altamente meritocratico e un dipendente deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Essere affidabile ed ispirare fiducia
  • Essere competente e saper svolgere bene il proprio lavoro
  • Sapersi inserire nel team e nell’azienda

Da un punto di vista legale, ad esempio, un datore di lavoro non è obbligato a pagare contributi pensionativi (anche se molti lo fanno) e il numero minimo legale di giorni di ferie pagate è 20 (oltre agli 8 giorni feriali ogni anno, i bank holiday). Tuttavia molte aziende offrono più giorni di ferie, contributi pensionativi generosi e una serie di vantaggi monetari e fiscali molto interessanti per i dipendenti (vedi questa pagina).



Nella norma ogni datore di lavoro richiede almeno due referenze professionali o accademiche relative agli ultimi 5 anni; a volte, ad esempio in assenza di una lunga esperienza lavorativa, vengono accettate anche referenze di lavoro volontario. Queste referenze hanno la funzione di confermare che la persona sia affidabile e competente.

In base al lavoro svolto inoltre viene richiesto di presentare i certificati di istruzinoe (ad esempio il certificato di laurea), viene effettuato un controllo dei precedenti penali, ecc.

In questa sezione del sito trovi informazioni su:

Se invece hai bisogno di aiuto con la traduzione del tuo curriculum, visita questa pagina.

E non dimenticarti di visitare il nostro blog e di condividere questa pagina con i tuoi amici su FacebookTwitter e LinkedIn!



Add a comment

Translate this page:

Lezioni di inglese con insegnanti madrelingua

Iscriviti alla nostra newsletter

Translate »
Traduzione CV