1. Come diventare insegnante nel Regno Unito – prima parte

    ULTIMO AGGIORNAMENTO: 30 MAGGIO 2014 Il governo del Regno Unito (ovvero Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord) è molto propenso a trovare nuovi insegnanti di scuola elementare, media e superiore, soprattutto per materie quali la matematica, fisica, chimica, lingue moderne (modern foreign languages, abbreviato MFL), biologia, storia, Inglese, geografia e scienze informatiche. Non vi sono limiti di età per diventare insegnante: alcune persone iniziano questa carriera all’univertà scegliendo determinate materie, altre intraprendono questo percorso dopo aver conseguito la laurea e talvolta dopo aver lavorato per alcuni anni in altri settori (vedi sotto). Requisiti per diventare un insegnante I requisiti...
  2. Come diventare bus driver a Londra

    Cosa sarebbe Londra senza i famosi autobus rossi e l’altrettanto famosa metropolitana?  ULTIMO AGGIORNAMENTO: 5 MARZO 2014. Chi vuole diventare bus driver e guidare uno dei famosi bus rossi di Londra ha ottime possiblità perchè c’è sempre richiesta di nuovi autisti. Le rotte sono moltissime, gli autobus frequenti, di notte e di giorno: il lavoro non manca mai. Come fare? Il sito di Arriva, l’azienda che gestisce gli autobus a Londra, a questa pagina spiega quali sono i requisiti: ● Essere in possesso di una patente di guida emessa nel Regno Unito o nell’Unione Europea ● Due anni di esperienza di guida...
  3. Settemila carabinieri senza lavoro: cosa fare dopo le forze armate e come diventare poliziotto nel Regno Unito

    La Repubblica oggi ha pubblicato un interessante ma triste articolo sui settemila ex carabinieri ausiliari in Italia che si sono trovati disoccuapati con in entrata in vigore del decreto del 2005 che ha cancellato la loro figura professionale. Essendo volontari, molti carabinieri ausiliari hanno perso il loro lavoro e non sono stati assunti come carabinieri normali, ovvero non ausiliari. Non solo: i loro anni di servizio non vengono riconosciuti, facendoli scendere in basso nelle graduatorie per concorsi. Anche chi ha provato di entrare nel settore privato spesso si è visto sbattere la porta in faccia. In questo articolo ci proponiamo...
  4. Come indicare le informazioni di contatto in un curriculum in inglese

    Le informazioni di contatto sono molto importanti perché se il tuo CV è di interesse a chi lo sta leggendo, sono proprio queste che servono per mettersi in contatto con te, ma allo stesso tempo possono fare la differenza tra essere contattato e avere il curriculum cestinato! Ecco alcuni trucchi del mestiere per fare in modo che le informazioni di contatto siano di supporto al tuo CV (e non lo compromettano). Indirizzo Residenza, domicilio o entrambi? In generale all’estero e in particolare nei paesi anglosassoni in un curriculum non viene indicata la residenza bensì solo il domicilio. Indicare entrambi potrebbe...
  5. Blue plaque: persone famose che hanno vissuto a Londra

    Nell’arco della storia andare a vivere, studiare o lavorare all’estero è stata una cosa molto diffusa sia tra italiani che tra stranieri. Indipendentemente dalla lunghezza del periodo di permanenza all’estero, molte persone famose in diversi settori hanno scelto liberamente di passare un periodo all’estero, arricchendo il loro pensiero e le loro esperienze. Essere a contatto con una cultura, una lingua e modi di fare diversi non possono che arricchire una persona! Londra ha un modo tutto suo di rendere omaggio a persone celebri, britanniche e straniere, che hanno vissuto nella capitale inglese: le blue plaque. Sono delle insegne blu rotonde...
  6. Come diventare visual merchandiser

    Da una panchina am Amburgo ai negozi più prestigiosi di Londra. Ecco la storia di Paul Symes. Il rinomato quotidiano britannico The Guardian ha pubblicato un interessante articolo su come diventare window dresser, ovvero visual merchandiser o retail merchandiser. Nonostante sia una professione poco diffusa e di cui in Italia viene parlato poco, è un lavoro molto importante che serve in tutti i negozi in tutti i paesi. E finché ci sono negozi servono visual merchandiser. Lo scopo é appunto quello di attrarre l’attenzione dei passanti con merci e decorazioni in una vetrina per farli entrare nel negozio e comprare...
  7. Trovare lavoro in Inghilterra tramite amici e conoscenti

    Tutti i datori di lavoro in tutto il mondo vogliono trovare ed assumere persone capaci e di fiducia. Questo compito può risultare difficile soprattutto se i datori stessi non conoscono personalmente le persone che si candidano. E fin qui non c’è nulla di nuovo. Quello che invece è molto diffuso nei paesi anglosassoni ma meno in Italia sono i programmi di assunzioni (referral recruitment programme) tramite conoscenze. In un certo senso è una semplice raccomdandazione ma con la differenza che le persone che vengono assunte devono saper fare il loro lavoro, sapersi integrare nel team ed inspirare fiducia. In altre...
  8. Studiare nel Regno Unito: quanto costa una laurea?

    In Inghilterra, in Galles e in Scozia ci sono molte ottime università dove è possibile studiare praticamente qualsiasi materia. Il costo di un corso universitario dipende principalmente da quattro cose: ● Quali materie studi ● A quale livello (laurea, master, MBA, dottorato) ● In quale stato del Regno Unito (Inghilterra, Galles, Scozia) studi ● Dove sei residente al momento dell’iscrizione. Per legge ciascuna università britannica ha il diritto di chiedere fino ad un importo massimo, ma ogni istituto universitario ha il diritto di decidere, entro questo limite, esattamente quanto costa ad ogni studente frequentare un corso universitario.
  9. I giovani italiani sono #choosy: media e social media contro il ministro Fornero

    Negli ultimi giorni i media (sociali e meno) si sono sfogati sulla dichiarazione del ministro Elsa Fornero: i giovani italiani non devono essere choosy. Trovo che questo Tweet riassuma appieno il problema in questione: La mia esperienza personale è la stessa: in Italia é difficile andare avanti per merito. Alcuni anni fa ho deciso di andare a vedere come fanno gli altri all’estero, me lo immaginavo che la situazione non potesse essere la stessa dappertutto. Ebbene non solo ho scoperto un mondo nuovo, Londra, dove vivo tutt’ora felice. Ma mi sono resa conto principalmente che i giovani hanno la forza...
  10. Come aprire un conto in banca in Inghilterra

    Se vieni in Inghilterra in cerca di lavoro avrai bisogno di un conto bancario inglese dove ti viene versato lo stipendio. Anche se ti pagano con un assegno nel Regno Unito non puoi incassarlo ricevendo contanti ma hai bisogno di conto in banca su cui versare i soldi. Se sei studente universitario è semplice in quanto le università hanno contatti e convenzioni, e con una loro lettera di referenza puoi semplicemente recarti all’agenzia bancaria più vicina per aprire un conto. Anche se lavori per una banca, naturalmente, è facile in quanto hanno solamente bisogno di verificare il tuo stato di...

Translate this page:

Lezioni di inglese con insegnanti madrelingua

Iscriviti alla nostra newsletter

Translate »
Traduzione CV